Progetto Accoglienza

Il tempo dell’accoglienza, alla scuola dell’infanzia, è:

  • per i  piccoli:  un momento di scoperta di luoghi, persone e tempi nuovi. 
  • per i medi e i grandi: è un tempo è invece un ritrovarsi, ma un po’ cresciuti, quindi con la necessità di riscoprirsi più capaci e pronti per nuove avventure e incarichi.

Il progetto accoglienza prende le mosse da un albo illustrato “Guizzino” di Leo Lionni (edito Babalibri) che ci permette di scoprire la bellezza di conoscere ed esplorare un ambiente nuovo e dona la consapevolezza che, se ciò viene fatto insieme, fa un po’ meno paura. 

Nei primi mesi di scuola l’attenzione delle insegnanti sarà catalizzata dal creare un clima di benessere nelle sezioni, grazie soprattutto all’osservazione delle dinamiche di gioco e relazione che andranno a crearsi e al rinforzo delle stesse, così da implementare un ambiente di apprendimento vivo.

La reciprocità, obiettivo dell'anno, si respira già dai primi giorni: è fatta di sostegno reciproco tra bambini e bambine e dal desiderio di scoprire l’ambiente scuola e classe e di arricchirlo, così da sentirlo proprio.

Network

Vieni a visitarci